26 Giugno 2020

Inizia dal Mugello la volata finale della Clio Cup Italia eSport Series & Press League

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

A tre settimane esatte dal via della stagione della Clio Cup Italia in programma sul circuito del Mugello nel weekend del 18 e 19 luglio, sarà proprio l’autodromo toscano ad ospitare virtualmente questa domenica il quarto e penultimo appuntamento della Clio Cup Italia eSport Series & Press League. L’evento, trasmesso in diretta streaming sulla pagina ufficiale YouTube di Renault Italia all’indirizzo https://youtu.be/I6dIXy0i4zM, vedrà ancora una volta i piloti reali confrontarsi con i “sim racer” e i giornalisti della Press League.

In testa alla classifica assoluta c’è Stefano Zeni. Il bergamasco, con i colori del team Melatini Racing, è stato protagonista nel più recente round di Misano, dove ha conquistato una doppia affermazione bissando il risultato ottenuto nell’apertura di Monza, portando a quattro il numero di successi da lui ottenuti, riappropriandosi della leadership generale e confermandosi in testa alla graduatoria riservata ai “sim racer”. Alle sue spalle in campionato, separato di 15 lunghezze, c’è Gianmarco Quaresmini, che si è diviso le vittorie della seconda tappa di Imola con Felice Jelmini (PMA Motorsport), quest’ultimo adesso a 16 punti dal bresciano.

Jelmini e Quaresmini guidano inoltre a pari lunghezze la classifica riservata ai piloti reali, in cui è ancora perfettamente in gioco anche Roberto Albertini, titolare dello sponsor Montespada. Tra i “sim racer”, Daniele Giuntini di Motori nella Leggenda è secondo in campionato a 20 punti da Zeni, col suo compagno di squadra Fabrizio Ninci più distanziato.

Nella Press League quattro successi di fila hanno permesso a Michele Faccin (Infomotori) di prendere il largo. Dietro di lui con 50 punti in meno c’è Riccardo Azzoli (La Gazzetta dello Sport), che al Mugello verrà sostituito da Corrado Ciriello. Flavio Atzori (Motorsport.com Italia) e Mirco Magni (Quattroruote), occupano nell’ordine il terzo e quarto posto.

Anche in questa occasione il format comprenderà due differenti sessioni di qualifica utili a stabilire ciascuna lo schieramento delle due gare. Appuntamento “live” domenica dalle ore 21.10.