14 Aprile 2019

Al Mugello Fulvio Ferri e Felice Jelmini firmano le prime due vittorie della Clio Cup Italia 2019

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

Nuova stagione e nuovi protagonisti (ma non solo) nella Clio Cup Italia. Le due gare del Mugello, primo dei sei doppi appuntamenti del calendario 2019, sono andate nell'ordine a Fulvio Ferri (Faro Racing) e Felice Jelmini (Composit Motorsport).

Il primo, al suo rientro nel monomarca Renault dopo avervi fatto solo un'apparizione quattro anni fa, ha messo tutti dietro in Gara 1, quando ha mostrato di avere con la pioggia una marcia in più. Il romano, subito autore del terzo responso nel primo turno di qualifica di sabato, ha preso fin dalle fasi iniziali la testa della corsa, per mantenerla poi sino al traguardo. Dietro di lui Felice Jelmini, autore di una spettacolare rimonta dal fondo dello schieramento. Il giovane pilota della Composit Motorsport, che si era visto togliere in prova il miglior tempo (effettuato in regime di virtual safety car) da ultimo ha concluso appunto secondo, precedendo a sua volta Matteo Poloni, due volte in pole con la vettura della Essecorse ma sul bagnato (essendo alla sua prima vera esperienza in queste condizioni) è stato poi costretto a tirare i remi in barca.

In Gara 2 Poloni ha fatto subito il passo con l'asciutto ed è rimasto al comando, rispondendo ai continui attacchi di Jelmini fino a un minuto e 20" dallo scadere del tempo utile. Poi il pilota della Composit Motorsport è balzato in testa. Ma le emozioni sono proseguite fino al traguardo, con soli quattro millesimi a separare i due sulla linea d'arrivo. Dietro di loro, in terza posizione, ha concluso Filippo Distrutti (NextOneMotorsport), sempre tra i più veloci durante tutto il weekend.

Ottima la prestazione di Gian Luca Pellegrini e Andrea Stassano, entrambi in rappresentanza della rivista Quattroruote. I due giornalisti al via Clio Cup Press League, il monomarca di Renault Italia che si disputa per il quarto anno nello stesso contesto della Clio Cup Italia, non hanno affatto deluso. Il primo ha amministrato bene la situazione e sotto l'acqua è stato indenne da errori chiudendo 13° a pieni giri. Peccato per Stassano, costretto a prendere il via dalla corsia dei box e in seguito autore di una rimonta che lo ha portato ad agguantare la stessa posizione.

Il prossimo appuntamento della Clio Cup Italia si svolgerà a Imola nel fine settimana del 25 e 26 maggio.