08 Marzo 2019

Filippo Distrutti mette la terza

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

Secondo anno di Ingegneria dell’Autoveicolo al politecnico di Torino e terza stagione nella Clio Cup Italia. Un impegno non da poco quello che Filippo Distrutti, 21 anni da compiere alla fine di marzo, si appresta ad affrontare nel 2019.

Il giovane pilota umbro ha confermato la sua presenza nel monomarca riservato alle veloci berline Renault RS 1.6 turbo, a cui si presenterà al via ancora una volta con i colori del team NextOneMotorsport.

“Torno in pista con un obiettivo preciso - ha spiegato Distrutti - Voglio conquistare il titolo Rookie che mi è sfuggito per due anni di seguito, dando però uno “sguardo” anche alla classifica assoluta”.

Nella classe aperta ai più giovani, Distrutti lo scorso anno ha concluso secondo, mentre nel 2017 aveva ottenuto il terzo posto.

Dopo due stagioni di fila nella Clio Cup Italia, il pilota di Umbertide può certamente contare su una buona esperienza. Ottimo è infatti il feeling con la vettura e adesso conosce bene anche tutte le piste. Due i podi “overall” finora messi a segno: a Vallelunga nel 2018 e due anni fa a Misano, chiudendo in entrambe le occasioni terzo.

Tra poco più di un mese la prima sfida, in occasione del round inaugurale del Mugello in programma nel fine settimana del 13 e 14 aprile, primo dei sei appuntamenti del calendario.