21 Ottobre 2018

A Misano in Gara 1 primo centro di Bostjan Avbelj

<it></it>

La prima delle due gare di Misano, sesto e penultimo appuntamento della Clio Cup Italia, ha regalato continue emozioni fin dal via. E alla fine a spuntarla è stato lo sloveno Bostjan Avbelj, alla sua prima vittoria con i colori della Lema Racing.

Un successo scaturito da una serie di colpi di scena, con il podio completato nell'ordine da uno straordinario Lorenzo Vallarino (MC Motortecnica) e da un altrettanto veloce Giacomo Trebbi (Team Explorer Motorsport).

Ad avviarsi bene in partenza erano stati Matteo Poloni ed il leader della classifica Simone Di Luca, costretti però a mantenere alla prima curva le loro posizioni alle spalle del poleman Felice Jelmini. Anzi, proprio Di Luca subito dopo è retrocesso quarto, tutto a vantaggio di Luca Rangoni. Poi è stato Poloni a scivolare dietro, transitando quarto davanti al regolare Avbelj. Al quarto giro Di Luca ha superato nuovamente Rangoni, portandosi secondo alle spalle di Jelmini. Due tornate dopo Rangoni si è però riappropriato della posizione. I primi tre hanno proseguito compatti. A 12' dal termine Rangoni ha attaccato con successo Jelmini, con Di Luca che si è accodato dietro. Ma Jelmini non si è dato per vinto tornando ancora davanti a Di Luca e rimanendoci fino al contatto che lo ha mandato in testacoda. Fuori anche Di Luca, con un problema sulla sua vettura. Emozioni anche per l'incidente tra Sandro Soubek e Massimiliano Danetti, con quest'ultimo finito a testa in giù rendendo necessario l'intervento della safety car. Ed è in regime di neutralizzazione che si è conclusa la gara. In quel momento in testa c'era sempre Rangoni, penalizzato tuttavia di 25 secondi per un precedente contatto, stesso provvedimento preso nei confronti di Poloni (autore anche del giro più veloce). A ritrovarsi al comando è stato così Avbelj, con Vallarino e Trebbi per la prima volta sul podio. Bene anche Fabrizio Ongaretto e Ermes Della Pia, rispettivamente quarto e quinto al traguardo. Jelmini si è invece classificato settimo alle spalle di "Due", rosicchiando qualche punto in classifica a Di Luca.

"Ho avuto un po' di fortuna, ma anche queste sono le gare - ha commentato Avbelj - Sono contento di questa vittoria che inseguivo ormai da un po' di tempo".

Nella Clio Cup Press League di Renault Italia ha fatto bene Michele Faccin di Infomotori.com, il cui risultato finale è stato tuttavia condizionato da un drive through che il veneto ha dovuto scontare per un ulteriore contatto nelle fasi iniziali. Alla fine per lui è arrivato così un piazzamento appena fuori dalla "top 10". Nel pomeriggio al volante salirà Gabriella Pedroni di Tuttorally+, al suo debutto nella serie.

In Gara 2 a scattare dalla pole sarà Poloni, affiancato in prima fila da Jelmini, con Di Luca e Avbelj alle loro spalle. Diretta streaming dalle ore 15.20 su renaultsportitalia.it.

La classifica dopo 11 gare: 1. Simone Di Luca (Faro Racing) 178; 2. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 157; 3. Bostjan Avbelj (Lema Racing) 132; 4. Matteo Poloni (Essecorse) 81; 5. Luca Rangoni (Essecorse) 77; 6. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) 67; 7. Christian Mancinelli (Melatini Racing) 62; 8. Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) 59; 9. Lorenzo Vallarino (MC Motortecnica) 42; 10. Giacomo Trebbi (Explorer Motorsport) 37.