16 Ottobre 2018

A Misano il penultimo round della Clio Cup Italia si appresta ad assegnare il titolo 2018 della Press League

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

La Clio Cup Italia approda per la seconda volta quest’anno a Misano, che sabato e domenica ospita il sesto dei sette appuntamenti della stagione. Una tappa importante, quella in programma sul circuito romagnolo, perché assegnerà anche il titolo 2018 della Clio Cup Press League, il campionato di Renault Italia riservato ai giornalisti (due per ciascun weekend), che si disputa nel contesto dello stesso schieramento.

In testa al monomarca che vede protagoniste le veloci RS 1.6 Turbo c’è sempre Simone Di Luca. Il romano del team Faro Racing è reduce dalla quinta vittoria messa a segno nel più recente round di Imola dello scorso settembre, dove si è alternato sul gradino più alto del podio con Felice Jelmini, portacolori della Composit Motorsport e leader nella classifica Junior. Ed è proprio quest’ultimo ad occupare il secondo posto nella graduatoria generale con un distacco di appena 27 punti, forte a sua volta di tre successi assoluti, uno di questi conquistato proprio a Misano lo scorso maggio, dove lui e Di Luca hanno ottenuto una vittoria a testa. Dietro di loro, nei panni del terzo incomodo, si riconferma lo sloveno Bostjan Avbelj, che cerca ancora con la Lema Racing la sua prima affermazione. La matematica non esclude al momento dalla volata finale Matteo Poloni, che assieme al compagno di squadra Luca Rangoni (vittorioso a Monza) cercherà una volta di più di tenere alta la bandiera del team Essecorse. Occhi puntati anche su Massimiliano Danetti, primo tra i Gentleman, con la MC Motortecnica autore di un miglior secondo posto sul tracciato del Santerno. Grandi ambizioni anche per il suo compagno di squadra Lorenzo Vallarino, così come per il giovane Filippo Distrutti (NextOneMotorsport).

Non mancheranno le novità. Come il debutto con il Mair Racing Osttirol dell’austriaco Sandro Soubek, in arrivo dal campionato Central Europe, presente come “wild card”. Con Faro Racing farà il rientro Luigi Luzio; il team laziale schiererà anche altre due vetture per Max Ciocca e “Saetta McQueen”. Con Sirio Motorsport si ripresenterà Ercole Cipolla, mentre Melatini Racing punterà tutto su Ermes Della Pia. Giacomo Trebbi scenderà in pista con il Team Explorer Motorsport. La Essecorse completerà i suoi ranghi con Marco Parisini e Daniele Pasquali. Paolo Felisa e Fabrizio Ongaretto saranno al via sempre con Composit Motorsport, mentre con l’Oregon Team è confermato “Due”.

Nella Clio Cup Press League di Renault Italia c’è molta attesa per Michele Faccin di Infomotori.com, già vincitore dell’edizione 2017 e sempre lo scorso anno autore di un secondo posto nella gara del Mugello svoltasi con il bagnato. Ad alternarsi al volante con il giovane veneto ci sarà Gabriella Pedroni di Tuttorally+, al suo debutto nella serie e unica “lady” quest’anno al via.

Sabato mattina si comincerà con i due turni di prove libere della durata di mezzora ciascuno. Due anche le sessioni di qualifica, ognuna di 20 minuti, a partire dalle ore 15.35. Domenica la prima delle due gare di 25 minuti scatterà alle ore 9, mentre la seconda alle 15.20, sempre con lo streaming su renaultsportitalia.it.



La classifica dopo 10 gare: 1. Simone Di Luca (Faro Racing) 178; 2. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 151; 3. Bostjan Avbelj (Lema Racing) 107; 4. Matteo Poloni (Essecorse) 80; 5. Luca Rangoni (Essecorse) 77.