05 Maggio 2018

Felice Jelmini (Composit Motorsport) firma una doppia pole a Misano nella Clio Cup Italia

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

A Misano è Felice Jelmini l'uomo della pole. Il pilota del team Composit Motorsport è stato il più veloce in entrambe le sessioni di qualifica del secondo dei sette appuntamenti della Clio Cup Italia, confermando quanto aveva già fatto vedere nel primo turno di prove libere, quando aveva messo ancora tutti dietro nel contesto di uno schieramento che vede in questa occasione un totale di 25 piloti al via.

Subito bene anche Simone Di Luca, con i colori della Faro Racing dominatore del primo round del Mugello ed attuale leader della classifica assoluta. Il romano nella prima sessione ha concluso secondo, anche se a soli 28 millesimi da Jelmini, seguito a sua volta dai due piloti della Essecorse, Matteo Poloni ed il rientrante Guglielmo Pipolo. Quinto Andrea Mosca, su una seconda RS 1.6 turbo della Faro Racing, e dietro a lui Christian Mancinelli (Melatini Racing), che in Gara 1 si avvieranno pertanto dalla terza fila.

Nella seconda sessione cronometrata dietro a Jelmini si è invece attestato Luca Rangoni, anch'egli al suo rientro nel monomarca della Fast Lane Promotion, il quale ha preceduto il suo compagno di squadra Poloni. Sempre tra i primi Di Luca, per l'occasione quarto davanti a Pipolo e Mancinelli. Il livello dell'olio della vettura di Rangoni più basso rispetto a quanto previsto dal regolamento, ha poi fatto sì che gli venissero tolti tutti i tempi, stesso provvedimento preso nei confronti di Simone Sartori con cui l'emiliano divide la vettura.

Due volte settimo Filippo Distrutti (NextOneMotorsport), che ha confermato di avere il passo giusto per inserirsi nel gruppo dei primi. Da segnalare anche il buon esordio di Giacomo Trebbi, nono nella seconda sessione ufficiale con la vettura della Explorer Motorsport.

Prestazioni costantemente in crescendo per i due giornalisti impegnati nella Clio Cup Press League di Renault Italia. Alberto Sabbatini di Autosprint è sceso in pista nel primo turno di qualifica, mentre nella seconda sessione si è visto in azione Andrea Brambilla di Ruote in Pista.

Domani la prima delle due gare della durata di 25 minuti scatterà alle ore 10.20, con Gara 2 in programma alle 16.55, sempre con la diretta streaming sul sito internet www.renaultsportitalia.it.