03 Maggio 2018

A Misano Clio Cup Italia e Clio Cup Press League cercano nuovi protagonisti

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

A Misano, questo weekend (5 e 6 maggio), si rinnova la sfida della Clio Cup Italia e Clio Cup Press League che tornano in pista per affrontare il secondo dei sette appuntamenti del calendario. Dopo la tappa inaugurale del Mugello che a inizio aprile ha fatto registrare il “tutto esaurito” con 19 vetture al via in entrambe le gare, il monomarca riservato alle potenti berline RS 1.6 Turbo riconferma uno schieramento affollato per un totale di 25 piloti iscritti.

Nuovi protagonisti cercasi pertanto sul circuito romagnolo e in questo contesto vanno senz’altro menzionati i due esordienti Andrea Baiguera e Giacomo Trebbi, pronti a fare il loro ingresso nella serie rispettivamente con i colori di Oregon Team e Explorer Motorsport, oltre al rientro con la Essecorse di Guglielmo Pipolo e Luca Rangoni (quest'ultimo dividerà la vettura con Simone Sartori).

Se in Toscana, quasi un mese fa, a prendere tutto era stato Simone Di Luca con una delle tre vetture del team Faro Racing, alla prova del nove sono sicuramente attesi Matteo Poloni (Essecorse) e Felice Jelmini (Composit Motorsport), i quali nella circostanza si sono alternati in seconda posizione. Ma a salire sul podio del Mugello sono stati anche Christian Mancinelli (Melatini Racing), adesso primo tra gli Junior a pari punti con lo stesso Jelmini, e lo sloveno Bostjan Avbelj (Lema Racing).

Tra quelli che hanno subito dimostrato di potersi tranquillamente inserire nel gruppo dei primi, figurano inoltre Massimiliano Danetti (MC Motortecnica), Filippo Distrutti (NextOneMotorsport), l’attuale leader della classifica Gentleman Paolo Felisa e Andrea Mosca, questi ultimi due rispettivamente in azione con Composit Motorsport e Faro Racing.

A scendere in pista nella Clio Cup Press League, il trofeo di Renault Italia che vede ad ogni appuntamento due rappresentanti della stampa specializzata alternarsi al volante di una vettura, in questa occasione ci saranno Andrea Brambilla di Ruote in Pista e Alberto Sabbatini (Autosprint). Per il primo si tratterà del suo debutto nel campionato. Sabbatini è invece al suo rientro, essendo stato nel 2016 il primo giornalista in assoluto ad avere disputato una gara della Clio Cup Press League, facendo in quella occasione il proprio esordio a Imola.

Sabato si svolgeranno le due sessioni di prove libere da mezzora ciascuna, con il “semaforo verde” alle ore 9 e alle 12. Due sono anche i turni di qualifica, entrambi della durata di 20’, che prenderanno il via alle ore 17.25. Domenica la prima delle due gare di 25’ scatterà alle ore 10.20 e la seconda alle 16.55, sempre con la diretta streaming sul sito internet www.renaultsportitalia.it.

La classifica dopo 2 gare: 1. Simone Di Luca (Faro Racing) 50; 2. Matteo Poloni (Essecorse) 20; 3. Felice Jelmini, Paolo Felisa (Composit Motorsport) e Andrea Mosca (Faro Racing) 18; 6. Christian Mancinelli (Melatini Racing) e Bostjan Avbelj (Lema Racing) 15; 8. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica), Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) e Daniele Pasquali (Essecorse) 12; 11. Davide Casetta (Faro Racing) 6; 12. Lorenzo Vallarino (MC Motortecnica) 5; 13. Ermes Della Pia (Melatini Racing) 1.