12 Novembre 2017

La Endurance 2.0 promuove Distrutti e Ricciarini

<it></it>

Settimo posto assoluto dopo 120 minuti di gara. Un risultato che soddisfa pienamente Filippo Distrutti e Cristian Ricciarini, per la prima volta insieme al volante di una Clio RS 1.6 turbo. L'inedito equipaggio è stato protagonista della Endurance 2.0, "support race" della 6 Ore di Roma che si è svolta sul circuito di Vallelunga.

Per Distrutti, quest'anno al proprio debutto nella Clio Cup Italia, si è trattato della prima volta in una gara di durata. Al suo fianco un pilota esperto come il pluricampione del monomarca riservato alle berline Renault (l'ultimo titolo è quello che ha conquistato nel 2016 con la Essecorse).

"Abbiamo portato a termine la gara e lo abbiamo fatto nel migliore dei modi. Sono felice di questo settimo posto, ma soprattutto del fatto che sono riuscito a girare fin dalle qualifiche sugli stessi tempi del mio compagno, i cui consigli sono stati importantissimi" - ha commentato Distrutti.

Per il giovanissimo pilota umbro della NextOne Motorsport, la Endurance 2.0 ha rappresentato anche l'occasione per completare ulteriori chilometri su quella che è una delle piste su cui approderà nel 2017 la Clio Cup Italia.

.allblock_box_v1{border-style:solid;border-width:1px;border-color:#ff5500;}