01 Ottobre 2017

Gustavo Sandrucci il campione 2017 della Clio Cup Italia

<en></en><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><it></it>

Finale di stagione "incandescente" quello della Clio Cup Italia, che ha laureato Gustavo Sandrucci campione in occasione dell'ultima gara del conclusivo appuntamento di Imola. Il pilota del team Melatini Racing, che succede nell'albo d'oro a Cristian Ricciarini, ha conquistato il suo primo titolo nel monomarca riservato alle veloci berline Renault. Un epilogo entusiasmante, con 20 vetture al via e Nicola Rinaldi fino all'ultimo in lizza per la volata decisiva. Il portacolori della Essecorse, che arrivava a questo sesto round del calendario con 12 punti in meno rispetto al suo diretto avversario, in Gara 1 è stato protagonista di una lotta per la prima posizione proprio con Sandrucci che si è protratta dal primo all'ultimo giro.

Rinaldi, due volte in pole, ha fatto tutto il possibile, ma ha compiuto un'escursione sulla ghiaia del Tamburello che, dopo essersi scambiato la posizione di testa con Sandrucci in cinque occasioni, ha finito per penalizzarlo dando il via libera al driver laziale (che ha così potuto mettere a segno il suo settimo successo di quest'anno) e consentendo a Felice Jelmini di sottrargli anche il secondo posto in un arrivo al fotofinish.

In Gara 2 ad imporsi è stato proprio Jelmini, con Sandrucci saldamente secondo e lo sloveno Bostjan Avbelj (Lema Racing) ancora una volta protagonista e terzo al traguardo. Un drive through per partenza anticipata ha invece mandato in fumo le residue speranze di Rinaldi, che aveva preso la testa della corsa.

Ma la tappa di Imola ha anche laureato lo stesso Jelmini campione tra i Rookie. Il giovane pilota del team Composit Motorsport è stato una delle rivelazioni di questa stagione, chiudendo inoltre terzo  nella classifica assoluta davanti al veloce Massimiliano Danetti (MC Motortecnica). A Daniele Pasquali (Essecorse) era già stato invece assegnato il titolo Gentleman in occasione del precedente round di Vallelunga. Bottino pieno inoltre per Melatini Racing, che si è aggiudicato in extremis anche il titolo Team.

"Dopo Brno avevo già messo in conto che avrei potuto vincere il titolo. Ma ho dovuto lottare fino all'ultimo con un avversario veloce come Rinaldi. Comunque sono felice. Ancora non riesco a realizzare quanto è successo oggi" - è stato il commento di un raggiante Sandrucci.

Lotta aperta fino all'ultimo anche nella Clio Cup Press League di Renault Italia, il campionato riservato ai giornalisti che si disputa all'interno della stessa Clio Cup Italia e che a Imola ha visto protagonisti Emiliano Perucca Orfei (Automoto.it) e Francesco Neri (Panoramauto.it). Per il primo in Gara 1 è arrivato un ottimo settimo posto, frutto di una condotta coriacea e dopo un testa a testa con Matteo Poloni, quest'ultimo in Gara 2 ottimo quinto al suo rientro con la Composit Motorsport. Bene anche Neri, che oggi, in Gara 2, ha concluso 14° dopo essere stato costretto a rimontare dal fondo essendo partito dai box per un problema. A conquistare il titolo è stato tuttavia Michele Faccin di Infomotori.com, grazie al secondo posto conquistato nel primo appuntamento del Mugello, lo scorso aprile.


Il campionato (top 5): 1. Sandrucci 259 punti; 2. Rinaldi 227; 3. Jelmini 178; 4. Danetti 99; 5. D. Nardilli 94.