16 Luglio 2017

Rinaldi "bussa" due volte a Misano

<it></it>

È ancora sfida tra Gustavo Sandrucci e Nicola Rinaldi nella Clio Cup Italia. Il primo ieri ha conquistato una pole ed il suo terzo successo di fila con la vettura della Melatini Racing nella prima delle tre gare di Misano, scenario del quarto appuntamento del monomarca riservato alle berline Renault RS 1.6 turbo. Oggi è arrivata invece la risposta del pilota campano della Essecorse (la cui partecipazione è supportata dalla Concessionaria Renault Paglini), già più veloce nella Q2, che è andato a segno nella seconda e nella terza gara in programma questo weekend, tornando in testa alla classifica generale, anche se per soli due punti nei confronti proprio di Sandrucci.

Un fine settimana ricco di emozioni per la serie della Fast Lane Promotion, che ha visto oggi i riflettori puntati anche su Davide Nardilli, compagno di squadra di Sandrucci, autore in Gara 2 di un secondo posto con cui si è riscattato dopo le sfortune di Monza (leggasi l'incidente che sul tracciato brianzolo lo ha privato di un podio sicuro).

Ma a mettersi in evidenza è stato anche un altro giovanissimo: il diciottenne umbro Filippo Distrutti (NextOneMotorsport), scattato in pole in Gara 3 per effetto della parziale inversione della griglia, dopo avere concluso quarto in Gara 2, e ottimo terzo al traguardo nella stessa circostanza alle spalle di Sandrucci. Il viterbese, senza colpe coinvolto in un contatto la mattina, è stato autore di una rimonta mozzafiato dalla penultima fila dello schieramento, grazie alla quale ha potuto concludere appunto secondo dietro a Rinaldi.

Bene anche Felice Jelmini, portacolori della Composit Motorsport, che dopo avere concluso sabato secondo, ancora in Gara 2 è salito sul gradino più basso del podio confermando la sua terza posizione nella classifica generale.

Un quinto migliore piazzamento ha caratterizzato positivamente il rientro di Franco Caruso, che dopo 20 anni dalla sua ultima partecipazione in un campionato della Casa della losanga ha fatto la sua apparizione al volante di una vettura dell'Oregon Team.

In evidenza anche i due giornalisti della Clio Cup Press League di Renault Italia. Dopo che sabato era stato Francesco Pelizzari (Automobilismo) a fare bene, concludendo a ridosso della "top 10", protagonista in Gara 2 si è confermato Alessandro Vai, al via con i "colori" del Corriere dello Sport, che nonostante un drive through ha potuto concludere tredicesimo assoluto.

Adesso seguiranno quasi due mesi di pausa estiva: il prossimo appuntamento è in programma sul circuito romano di Vallelunga nel fine settimana del 9 e 10 settembre.

 

Il campionato (top 5): 1. Nicola Rinaldi (Essecorse) 168; 2. Gustavo Sandrucci (Melatini Racing) 166; 3. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 113; 4. Davide Nardilli (Melatini Racing) 94; 5. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) 75.

.allblock_box_v1{border-style:solid;border-width:1px;border-color:#ff5500;}