05 Ottobre 2014

Nyck de Vries vince Gara 2 e Charles Leclerc si laurea vice-campione della Formula Renault 2.0 ALPS

<it></it><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><en></en>

La seconda gara di Jerez ha concluso la stagione 2014 della Formula Renault 2.0 ALPS con il suo nuovo campione Nyck de Vries ancora una volta sul gradino più alto del podio. L’olandese ha portato così a nove i successi collezionati quest’anno sotto i colori della Koiranen GP (detentrice del titolo team).


Gara 2 è stata determinante anche per proclamare il vincitore del titolo Junior, conquistato dal velocissimo Charles Leclerc. Il monegasco della Fortec Motorsports, oltre ad ottenere questo importante risultato ha chiuso l’annata sul secondo posto della classifica assoluta, attestandosi quindi come vice-campione della serie promossa ed organizzata dalla Fast Lane Promotion. 

Protagonisti indiscussi della gara del pomeriggio sono state anche le due wild card Egor Orudzhev (Tech1 Racing) secondo, e Matt Parry (Fortec Motorsport) salito sul gradino più basso del podio al termine di una corsa dalla condotta perfetta.

Una gara che ha visto de Vries tenere il comando dall’inizio alla fine, ma caratterizzata dall’entrata in pista della safety-car per un contatto multiplo alla prima curva. Allo sventolare della bandiera verde le prime posizioni sono rimaste invariate, con Orudzhev e Parry subito dietro il battistrada. Pollice rivolto verso l’alto per Dennis Olsen (Prema Powerteam) e Jake Hughes (Strakka Racing) entrambi trasparenti ai fini della classifica, ma altrettanto determinati nel fare una gara senza sbavature che li ha visti chiudere sul quarto e quinto piazzamento. 

La sesta posizione conquistata da Matevos Isaakyan non è stata sufficiente al pilota JD Motorsport per scavalcare Leclerc nella lotta per il titolo Junior. Il “driver” russo che quest’anno si è attestato come il più giovane vincitore di una gara della Formula Renault 2.0 ALPS, ha comunque chiuso la stagione con un ottimo terzo posto nella classifica di campionato.

Fuori da giochi invece il vincitore di Gara 1 Bruno Bonifacio (Prema Powerteam), coinvolto in un incidente al primo giro che costretto al ritiro anche Jack Aitken (Fortec Motorsports) e Anthoine Hubert (Tech1 Racing).   

Gara 1 (top 5): 1. Bruno Bonifacio BRA (Prema Powerteam) 16 giri in 27’26.899; 2. Nyck de Vries NED (Koiranen GP) a 0.534; 3. Egor Orudzhev RUS (Tech1 Racing) a 2.524; 4. Matt Parry GBR (Fortec Motorsports) a 6.380; 5. Dennis Olsen NOR (Prema Powerteam) a 6.521. 

Gara 2 (top 5): 1. Nyck de Vries NED (Koiranen GP) 13 laps in 28’08.114; 2. Egor Orudzhev RUS (Tech1 Racing) a 3.840; 3. Matt Parry GBR (Fortec Motorsports) a 4.471; 4. Dennis Olsen NOR (Prema Powerteam) a 5.831; 5. Jake Hughes GBR (Strakka Racing) a 6.040.