29 Settembre 2014

A Jerez l'ultimo atto della stagione della Formula Renault 2.0 ALPS

<it></it><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><en></en>

Con il titolo già matematicamente assegnato a Nyck de Vries in occasione dell’appuntamento del Mugello che è andato in scena all’inizio di settembre, la stagione 2014 della Formula Renault 2.0 ALPS giunge questo fine settimana al capolinea, facendo il proprio esordio sul circuito spagnolo di Jerez.

Settimo ed ultimo round per la serie della Fast Lane Promotion, che è in cerca ancora del suo vice-campione. Ed è sfida a due tra il monegasco Charles Leclerc (Fortec Motorsports) ed il giovanissimo russo Matevos Isaakyan (JD Motorsport), due affermazioni a testa, nell’ordine secondo e terzo in campionato, divisi da 19 lunghezze e con 50 punti ancora in palio.

Ma atteso a una conferma è proprio de Vries, reduce dalle due vittorie messe a segno in Toscana e fresco campione anche della serie Eurocup. Otto i successi conquistati dall’olandese del team Koiranen GP, intenzionato ancora una volta a collocarsi nelle posizioni “top”. Così come il suo compagno di squadra George Russell, che nonostante abbia saltato la trasferta di Monza, è risalito quarto nella classifica piloti. La matematica però lo vede fuori dalla lotta per il titolo Junior, che anche in questo caso verrà conteso fino all’ultimo da Leclerc e Isaakyan.

Tra le novità, c’è quella del debutto assoluto nella serie del team Strakka Racing, che punterà tutto sull’inglese Jake Hughes, completamente trasparente ai fini dell’assegnazione dei punti perché presente come “wild card”, alla pari del gallese Matt Parry, anche lui con i colori Fortec, e del duo della Prema formato dal brasiliano Bruno Bonifacio ed il norvegese Dennis Olsen, ai quali si aggiungerà il “regolare” Alex Bosak.

Da tener d’occhio Pietro Fittipaldi (nipote del grande Emerson), che proprio al Mugello era salito per la prima volta sul podio centrando il terzo posto al termine di Gara 1 ed il quale correrà in questa occasione con il team Koiranen GP. L’italiano Dario Capitanio (BVM Racing), per una volta di più cercherà infine di inserirsi nelle posizioni di testa, come è già capitato quest’anno in diverse occasioni.

Tutto il programma si svolgerà in due giorni, con le sessioni di prove libere il sabato mattina e le qualifiche nel pomeriggio, con il semaforo verde dalle ore 15.05. Domenica alle 10.50 via alla prima delle due gare di 25’ più un giro, con Gara 2 a partire dalle ore 15, sempre con la diretta in web-streaming sul sito internet renaultsportitalia.it.



Il campionato (top 10): 1. Nyck de Vries NDL (Koiranen GP) 250; 2. Charler Leclerc MC (Fortec Motorsports) 166; 3. Matevos Isaakyan RUS (JD Motorsport) 147; 4. George Russell GBR (Koiranen GP) 101; 5. Simon Gachet FRA (Arta Engineering) 68; 6. Alessio Rovera ITA (Cram Motorsport) 65; 7. Dario Capitanio ITA (BVM Racing) 54; 8. Luke Chudleigh CDN (Tech 1 Racing) 36; 9. Pietro Fittipaldi BRA (MGR Motorsport) 35; 10. Akash Nandy MAL (Tech 1 Racing) 33.