05 Luglio 2014

A Monza la prima vittoria di Charles Leclerc

<it></it><fr></fr><es></es><de></de><pt></pt><ru></ru><ch></ch><en></en>

Primo successo nella Formula Renault 2.0 ALPS e prima affermazione in monoposto per Charles Leclerc. A Monza, il monegasco della Fortec Motorsports si è imposto in Gara 1 davanti al duo della Cram Motorsport, Alessio Rovera e Stefan Riener (quest’ultimo autore della pole), secondo e terzo.

Il quinto dei sette doppi appuntamenti della serie riservata alle monoposto due litri, ha quindi proclamato il terzo vincitore di questa stagione, che va ad aggiungere il proprio nome a quelli di Nyck de Vries (immutato leader della classifica) e Matevos Isaakyan, che in campionato scivola terzo ad un solo punto dallo stesso Leclerc.

Al pronti-via Riener ha mantenuto il comando, seguito da Isaakyan, che ha guadagnato una posizione su Leclerc. Il monegasco dopo due giri è tornato secondo. Ma nel frattempo è giunta la comunicazione della penalità inflitta proprio a Riener, reo di avere anticipato la partenza. Leclerc si è pertanto ritrovato idealmente primo, con Isaakyan secondo; dietro a quest’ultimo, nell’ordine, Rovera, Pietro Fittipaldi, Dario Capitanio e de Vries in rimonta. All’ottava tornata Isaakyan si è però girato in Parabolica, dopo avere colpito la vettura di Sun Zheng che era finita in testacoda. Intanto Ben Barnicoat e Martin Kodric hanno superato entrambi Capitanio. Fittipaldi invece è retrocesso progressivamente settimo. A tempo ormai scaduto, alla variante della Roggia, Capitanio ha quindi finito per girarsi, dopo essere rimasto coinvolto in un contatto con Luke Chudleigh. Leclerc ha invece potuto proseguire indisturbato fino alla bandiera a scacchi, sempre seguito da Rovera. Sul podio è salito anche Riener (terzo), mentre de Vries ha concluso quarto.

“Non sono partito bene e al via ho perso una posizione. Poi sono tornato secondo, lottando con Isaakyan. Quando via radio mi hanno comunicato che avevano dato 10” di penalità a Riener, mi sono ritrovato nelle condizioni di potere amministrare il mio vantaggio. Questo è un giorno speciale, perché per me si tratta anche della mia prima vittoria in assoluto in monoposto. - ha commentato Leclerc sul podio.

L’appuntamento è adesso con Gara 2, in programma domani pomeriggio alle ore 14.15, sempre con la diretta in live-streaming su www.renaultsportitalia.it.



Gara 1 (top-10): 1. Charles Leclerc MON (Fortec Motorsports) 15 giri in 27’56”899; 2. Alessio Rovera ITA (Cram Motorsport) a 3”860; 3. Stefan Riener AUT (Cram Motorsport) a 5”891; 4. Nick de Vries NED (Koiranen GP) 6”895; 5. Ben Barnicoat GBR (Fortec Motorsports) a 12”436; 6. Luke Chudleigh CAN (Tech 1 Racing) a 14”457; 7. Martin Codric KRO (Fortec Motorsports) a 14”673; 8. Akash Nandy MAL (Tech 1 Racing) a 16”837; 9. Matteo Gonfiantini ITA (TS Corse) a 19”104; 10. Alex Bosak POL (Prema Powerteam) a 19”400.

Il campionato (top-5): 1. Nyck de Vries 192; 2. Charles Leclerc 105; 3. Matevos Isaakyan 104; 4. George Russell 77; 5. Simon Gachet 62.